Affondo perduto

Tempo di esami, poco tempo per scrivere…

Vorrei comunque richiamare l’attenzione sulla scure Tremonti, mentre mi domando con crescente costernazione quali siano le priorità del governo (a quanto pare non il fondo per l’inclusione sociale per gli immigrati, nè la semplificazione burocratica, figuriamoci le infrastrutture necessarie soprattutto al sud).

A proposito di investimenti…che fine ha fatto la cordata?

Annunci
Explore posts in the same categories: informazione

Tag: , ,

You can comment below, or link to this permanent URL from your own site.

5 commenti su “Affondo perduto”

  1. Alfiere Says:

    Beh le priorità sul governo erano la salva rete4, la legge sulle intercettazioni, la legge sui processi iniziati prima del 2001… subito dopo troviamo la lotta dura agli immigrati OPS SCUSATE la sicurezza, la violenza come metodo di risoluzione delle controversie (sia da parte delle forze dell’ordine che dei normali cittadini, viva il fai da te), l’avvio di programmi nuclari pluridecennali mentre tutto il resto del mondo investe sulle rinnovabili (fonte: International Energy Agency)….

    Beh è un programma ricco.

  2. Federico Says:

    Ciao!
    Mi sono accorto oggi di aver postato sullo stesso argomento! Ho citato esattamente lo stesso articolo di Claudia Fusani! Haha..meno male che c’è ancora gente che cerca di informarsi seriamente..

  3. paroleturchine Says:

    ;D

  4. Fil Says:

    hey, ma la semplificazione della burocrazia non e` affidata a brunetta? mi sembra che ci sappia fare, e in una intervista ha detto delle cose molto interessanti, a quanto pare ha in mente un sacco di miglioramenti…

  5. paroleturchine Says:

    E’ ministro per la pa e l’innovazione (un conto è il ministro che decide sull’innovazione, un conto è il ministro che decide qunti soldi dedicarci), purtroppo di lui so abbastanza poco… ho dato un’occhiata veloce veloce al suo blog ufficiale, in particolare alla parte dedicata alle notizie, e per a gran parte sono configgenti con quello che so. Ti riporto solo l’esempio sulla crisi dei mutui sub-prime americani (marzo 2008): lui dice che l’Europa non ne sarà investita quando praticamente tutti gli economisti europei (tranne lui, evidentemente) si dicono preoccupati (cosa diversa, ovviamente, dall’allarmismo che pur qualcuno ha mostrato) per la situazione. Posso dirti che la prima impressione è purtroppo negativa (più che informazione è propaganda, e di bassa qualità), ma non l’ho seguito abbastanza per darti un’opinione più circostanziata al momento..


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: