Posted tagged ‘mafia’

Sedici anni dopo

23 maggio 2008

Forster diceva che se se non ricordiamo non possiamo comprendere.

Sedici anni fa accadeva la Strage di Capaci, una delle pagine più drammatiche della lotta alla mafia mai scritte; assieme al magistrato Giovanni Falcone, nella terribile esplosione morirono sua moglie e tre uomini della scorta. Falcone diceva che “occorre compiere fino in fondo il proprio dovere, qualunque sia il sacrificio da sopportare, costi quel che costi, perché è in ciò che sta l’essenza della dignità umana.”

Per non dimenticare.

Meno di due mesi dopo venne ucciso Paolo Borsellino. Due mesi prima aveva rilasciato questa intervista.

Così aveva voluto ricordare Falcone.

Aspettando la penicillina

15 maggio 2008

Come ci vedono: così.

Non parlerei del “caso Travaglio” ( e delle polemiche che ne sono seguite ) se non fosse che il fatto in questione è praticamente sparito da tutte le maggiori testate, come fosse un qualunque pettegolezzo (ma in fondo proprio così lo aveva definito l’On. Violante…). Il problema è di fondo: non di “caso Travaglio”, bensì di “caso Schifani” si sarebbe dovuto parlare. Un giornalista, costretto a vivere sotto scorta perchè minacciato di morte dalla mafia, scrive un libro in cui tratta dei rapporti tra mafia e politica; in questo libro emerge il nome del signor Schifani, la seconda carica dello Stato. Questa notizia ( non certo un mistero, è pure su Wikipedia ) non trova spazio nella tv e nei giornali, nessuno se ne occupa, ma basta che un altro giornalista ne parli in un popolare programma televisivo e lo scandalo è creato. La cosa buffa è che il processo mediatico non si fa al signor Schifani, e nemmeno ai gravi fatti che lo riguardano, bensì a chi li ha raccontati ( con tanto di citazione ). Credo sia normale voler avere un Presidente del Senato con un pedigree un po’ più candido. Mi domando se chi col suo voto ha contribuito a creare questa nuova anomalia italiana ne senta un po’ la responsabilità morale. Augurandomi una risposta affermativa in un’iperbole di ottimismo, consiglio questo bell’ editoriale.

Segnalazione: per chi avesse un po’ di tempo, consiglio questo documentario che, parlando della gestione della sanità in Sicilia, traccia un chiaro quadro dei rapporti mafia/politica.

Suggerisco anche questo breve intervento di Borsellino, la migliore risposta alle polemiche dei giorni scorsi.